Cartaceo

 

Descrizione: 

Una terribile minaccia incombe sulle terre sconfinate dei Regni degli Elementi: gli Jyodys sono decisi a impossessarsi dei Cristalli, spezzandone l’equilibrio. Niyol, un ragazzo dal doloroso passato ma destinato a cambiare il corso degli eventi, va alla ricerca delle Quattro Spade Leggendarie, portatrici di speranza e salvezza. Accompagnato dai Detentori delle spade che dovrà guidare, lo attende un lungo viaggio ai confini delle terre più incredibili. Saranno in grado di affrontare e sconfiggere le loro stesse paure? Solo una cosa è certa: nulla è mai come sembra.

 

Descrizione: 

Quattro ragazzi con la propria storia, all’apparenza troppo giovani ma in realtà decisamente maturi ed esperti: esperti nel sopravvivere.
Enan, armato della sua spada “Spirito del Drago”, sarà affiancato da Enya, la giovane curatrice dall’aspetto unico da tutti ripudiato; Kei, guerriero dell’Oriente, lungo il suo cammino incontrerà Luce, la cacciatrice dal cuore di tigre.
La loro meta è un’antica e temuta montagna, il Picco Gelato, alla ricerca di ciò che la gelida roccia cela nelle sue profondità.
Scopriranno presto che le dure prove da affrontare saranno molte: dal maltempo al gelo totale, dalle bestie feroci a creature sconosciute e sinistre, abitanti di oscuri laghi o misteriose foreste.
Così, anche le loro menti diverranno campi di battaglia: finché ciascuno di essi crollerà… o si rialzerà.

 

 

 Descrizione: 

Dentro una vecchia scatola Matilda ha conservato gli innumerevoli appunti e disegni di una storia immaginata da bambina, confinandola poi sopra l’armadio quando, ormai quindicenne, decide che è tempo di crescere. Non sa che presto dovrà riaprirla, perché quando Sand infrangerà il tabù che vieta ad ogni sogno cosciente di interagire con il proprio creatore, nulla sarà più come prima.Tra paesaggi surreali, paradossi di un’altra realtà, un’armata di mastini e il rischio del collasso del mondo che raccoglie il pensiero umano, questa nuova saga fantasy introduce creature che esistono da sempre, ma che nessuno aveva mai incontrato prima: i Sogni e gli Incubi..

 

 

Descrizione: 

Un deserto di sabbia bianca, vasto e inquietante, si estende al di là del confine tra il Mondo dei Sogni e quello degli Incubi. Là dove le paure più profonde consumano ogni Sogno che osi avvicinarsi.
Là, dove ora si trova Matilda.
Nel Mondo Reale i giorni passano senza che di lei ci sia alcuna traccia, come se fosse… sparita. Ma il ciondolo contenente i sogni assorbiti da Itanock è ancora lì, a ricordare a Matt che sua sorella è viva, da qualche parte, in un mondo a lui inaccessibile.
O così pensava.
Al palazzo di El Al Zîz, intanto, nessuno crede all’addio tra Sand e Matilda. Nessuno, tranne lui.  Scoprire la verità sulla scomparsa della sua creatrice sarà una ferita ancor più profonda, perché non è stato in grado di proteggerla. Ma non avrebbe fatto l’errore di perderla ancora: avrebbe attraversato quel lontano confine, pronto anche a perdere se stesso. Per salvare lei. Sopra il destino e le mosse di ciascuno, il silenzioso sguardo dei mandrak continuerà ad osservare… finché qualcuno deciderà di alterare l’equilibrio.
Finché qualcosa, nel Mondo degli Incubi, prenderà vita…

 

 Descrizione: 

Folklore: una cittadina sul confine tra possibile e impossibile, dove ombre, fantasmi, streghe, spiriti del bosco e demoni vivono sotto la tutela dei Guardiani. Evan: il ragazzo delle falene, un essere bellissimo ma spietato, in grado di fare qualunque cosa e intenzionato a distruggere il mondo. Pandora: l’umana disposta a tutto per fermarlo e per vendicare la morte della sorella, anche accettare il mondo che ha scoperto con la Seconda Vista e sfidare Evan a un gioco dalle conseguenze letali. Sperando di non innamorarsi di lui.Un mostro, una ragazza, un gioco mortale: benvenuti a Folklore.

 

Descrizione: 

Mi chiamo Pandora Black, ho diciassette anni e… se raccontassi la mia storia mi prendereste per matta. Da dove cominciare? Magari da Evan, biondo, psicopatico, bellissimo quanto pericoloso? So che vuole usare il suo fascino per fregarmi, per questo ho giurato che non mi innamorerò mai di lui. Per colpa sua ho cominciato a sviluppare la Seconda Vista, cioè la capacità di vedere quel mondo e quelle creature che per molti sono invisibili, inoltre ho conosciuto gli Sparks, l’antica famiglia di Guardiani che protegge quella realtà segreta. Adesso vivo con due creature potenti e spietate che mi devono obbedienza, mi ritrovo con un diario che forse è la chiave per il passato di Evan e c’è un demone antico in cerca di un’anima che minaccia l’hotel degli Sparks.E sono ancora viva per miracolo. Ve l’ho detto che mi avreste creduta matta.

 

Descrizione: 

Dopo aver visto le tenebre nel passato di Evan, Pandora decide di tornare nel proprio passato per cercare la scatola che sembra il cuore di questa storia oscura. Si troverà ancora nella cittadina di Folklore, dove tutto sembra poter accadere, ma la protagonista è Pandora adolescente, complessata dal proprio aspetto, che trasloca con la famiglia nella vecchia casa della nonna. Lì incontra Evan che, oltre ad essere un ragazzo bellissimo, ribelle e sorprendente, è soprattutto l’essere paranormale che infesta quella dimora. Tra segreti sepolti in profondità, ombre e scatole che non andrebbero mai aperte, si spalanca un retroscena su quello che accadde prima che la storia avesse inizio.

«Quale potrebbe mai essere il finale per una storia tanto destinata a concludersi male?»

 

 Descrizione: 

“Guerriero Nell’Anima” è una raccolta di poesie scritte da Gaetano Nestor Anìa e suddivise in tre sezioni speciali: il Cuore, Guerriero Nell’anima e Orologio. Ciascuna di esse rappresenta un aspetto della vita del giovane poeta, che si rispecchia nel ruolo del guerriero armato di penna che lotta per i suoi affetti e, soprattutto, per la realizzazione di se stesso. Proprio il raggiungimento di quest’ultima è lo scopo finale di un percorso fatto di versi e umanità, e ad ogni sezione il poeta scopre un nuovo se stesso, ripercorrendo i suoi stessi passi tra i ricordi e proiettandosi con estrema fiducia verso un futuro non più incerto e sfuggente, ma solido e luminoso.

 

 Descrizione: 

Francesco Pizzo, poliziotto di Palermo, racconta tra le pagine di questo romanzo la sua storia, fatta di lotte alla mafia, ma non solo. Ha dovuto affrontare infatti un nemico invisibile che rischiava di corroderlo da dentro. Con parole semplici ma dirette, senza risparmiarsi nulla, Francesco ha deciso, dopo quasi vent’anni, di raccontare la sua lotta contro la leucemia, dal momento della scoperta della malattia alla convivenza con quest’ultima, dalla vicinanza e l’affetto della sua famiglia alla solitudine forzata della camera sterile. Dalle giornate di sole trascorse in moto al devastante fuoco nelle vene, con la chemio. Un libro che parla della fragilità dell’uomo ma anche della sua forza, dei suoi valori e della sua fiducia nella vita, con la Palermo degli anni ‘90 e le sue complessità a fare da sfondo.

 

 

 Descrizione: 

Dalla scintilla del Sole al tramonto, nasce un giorno nel Regno dell’Arcobaleno una fatina. Il suo nome sarà proprio Scintilla, e sarà la Fata della Gioia Ritrovata. Crescerà nel Regno sotto la guida della regina, Fata Pace, e di Saetta, suo grande amico. Incontrerà personaggi che lasceranno in lei un insegnamento, aiutandola a crescere per potere essere pronta a svolgere la sua missione: andare sulla Terra e restituire la gioia perduta. Lì troverà la famiglia Grigio Veloce, che ha bisogno del suo aiuto perché è oppressa da Peso Nel Cuore, nemico di Scintilla, che si diverte a tenere lontana la felicità dai cuori, rendendoli pesanti. Scintilla però lotterà con tutta se stessa per la gioia, e lo farà con i suoi sorrisi, con le sue parole profonde e, soprattutto, con le sue capriole speciali.

 Descrizione: 

Questo è il primo romanzo di Marta Alvarez. Scritto tra il mese di gennaio 2015 ed il mese di aprile dello stesso anno, tra un compito di matematica e un’interrogazione di italiano, tra lo studio della storia e la curiosità per la biologia.
Il testo è totalmente frutto della sua immaginazione e della sua fantasia; la trama si intreccia tra rapporti familiari da riscoprire, nuovi incontri che daranno vita ad amicizie sincere e, sullo sfondo, la scelta di un padre, fatta molti anni prima, dalla quale tutto ha origine.
Un romanzo tinto di giallo, carico di amore e di coraggio. Obiettivo, forse nemmeno tanto percepito dalla scrittrice, vista la sua giovanissima età, è credere e trasmettere al lettore la fiducia negli altri, la volontà di perseguire i propri sogni e la gioia nel raggiungerli, anche se la vita può sempre riservare sorprese inattese che invogliano a ripartire e a non demordere.

 

 

 Descrizione: 

“Clesshydra”, il mostro mitologico dell’Hydra unito al simbolo del tempo che scorre, rappresenta la nuova raccolta del poeta Gaetano Nestor Anìa, già autore dell’opera “Guerriero Nell’Anima”.
Clesshydra incarna il grido del poeta contro la società e i suoi vizi, le sue ingiustizie e le sue discriminazioni, cui dà voce nella sezione che apre il libro, “Duro stil novo”.
Altre tre sezioni seguono, e ognuna di esse rappresenta una parte della vita e dell’essenza del poeta: “In esilio dal mondo” parla del suo rapporto con la scrittura; “Incroci paralleli” è un elogio all’amicizia e all’amore; “Oltre ogni ostacolo”, infine, è l’insegnamento che l’autore vuole che resti impresso tramite le sue poesie.

Di quel labirinto cognizione ho perso,

perché da esso son evaso

senza gomitolo, ma con le ali di ogni mio verso

non di Icaro, ma di Pegaso!

 

Adesso la mia mano vibra,

guidata dal potere dello scriba

che guida le mie dita

con forza infinita, come le teste dell’Hydra.

 

 Descrizione: 

Direzione artistica di Valentina Gueci storico dell’arte.
L’evento vuole ricordare la giornata mondiale contro la violenza sulle donne (25 novembre) utilizzando l’arte in tutte le sue forme e nella sua funzione catartica per sensibilizzare la collettività su questa piaga sociale.

 

 

 Descrizione: 

ART’è, dentro l’opera è un volume nato dalla volontà di scoprire i desideri e le sensazioni dell’artista nel suo legame con l’opera: dall’ispirazione all’opera finita, dal bisogno di comunicare alla solitudine. Così la mano muove lo strumento, che sia un pennello, una penna o un obiettivo, e insegue quell’eco irrazionale che suggerisce il primo movimento.
Eccola… la prima linea sul foglio, la prima goccia di colore, la prima impressione nella mente.
Eccola, dentro l’opera: l’Arte.

  

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>